differenza impianti climatizzazione industriali e ariabox

Ariabox VS Impianti di Climatizzazione Industriale Tradizionali

L’innovativo sistema Ariabox a confronto con i tradizionali sistemi di climatizzazione

Ariabox è un innovativo sistema di climatizzazione industriale che ha rivoluzionato il settore, consentendo a quanti gestiscono grandi ambienti e capannoni di poter climatizzare a proprio piacere lo spazio di lavoro e dunque ottenere una temperatura gradevole e livello di umidità adeguato in ogni periodo dell’anno.

Il principio che Ariabox sfrutta è tanto semplice quanto geniale: l’aria trattata viene infatti immessa a 2,5 metri da terra e ripresa a pavimento, andando a creare una perfetta zona di comfort all’interno della quale si trovano gli operai e i macchinari. Al contrario, l’aria che si trova dai 3 metri in poi, dunque fino al tetto, non viene trattata dato che ciò sarebbe un inutile spreco vista l’assenza di operai e attrezzature, con notevoli vantaggi per quel che riguarda il risparmio energetico ed il rispetto l’ambiente, con zero emissioni di co2.

Ma vediamo le sostanziali differenze con i tradizionali impianti di climatizzazione:

I termoconvettori

I vantaggi sono evidenti e la differenza con i sistemi di areazione di vecchia generazione è netta.

Basti pensare ad esempio ai vecchi termoconvettori, i quali sfruttano il principio fisico per il quale l’aria calda tende a salire e quella fredda tende a scendere, con la logica conseguenza che nella parte vicino al pavimento la temperatura sarà più bassa (dunque sensazione di freddo ai piedi) mentre in quella più in alto la temperatura sarà maggiore (sensazione di calore addosso).

vecchio termoconvettore per climatizzare capannoni

Tale sistema inoltre presentava dei consumi eccessivi e questo è stato un altro dei fattori per i quali i gestori di grandi capannoni lo hanno accantonato.

I raffrescatori evaporativi

raffrescatori evaporativi per climatizzare grandi ambienti

Chi ha provato ad utilizzare i raffrescatori evaporativi per climatizzare un capannone è rimasto deluso, dato che chiaramente questo non può essere efficace come un climatizzatore e dunque non presenta la stessa capacità di raffrescamento degli ambienti.

I raffrescatori evaporativi tendono inoltre a umidificare l’aria, con l’evidente svantaggio sia per i dipendenti, i quali avranno addosso quella fastidiosa sensazione di caldo appiccicoso, che gli stessi macchinari, i quali vanno notoriamente incontro a delle difficoltà e guasti tecnici quando costretti a lavorare in un ambiente particolarmente umido.

Le ventole di aerazione

Tra i problemi maggiormente riscontrati da chi adopera le ventole di areazione industriali ci sono quelli legati all’eccessiva rumorosità di questo tipo di impianto, dato proprio dalla sua caratteristica strutturale, il che non li rende adatti ad ogni tipologia di luogo.

Tra l’altro il loro compito è semplicemente quello di muovere l’aria, per cui il loro utilizzo non è consigliato in luoghi in cui le temperature sono molto elevate, situazione per la quale è invece necessario un vero e proprio impianto di climatizzazione industriale.

ventole di aerazione per capannoni industriali

Inoltre le ventole di areazione industriali presentano dei consumi di energia più elevati rispetto ai sistemi moderni, e tali consumi sono legati alla velocità con la quale le pale vanno a ruotare.

Generatori di aria calda

vecchio generatore aria calda industriale

Il problema principale per il quale i generatori di aria calda non sono la risposta di cui i grandi capannoni industriali hanno bisogno è che il loro riscaldamento è convettivo, ovvero diffondono aria calda all’interno dell’intero ambiente allo scopo di aumentare la temperatura.

Questo potrebbe essere un espediente che potrebbe funzionare in piccoli ambienti, ma non in un capannone di grandi dimensioni in cui l’area da trattare è tanta, ed i tempi per portarla ad una temperatura piacevole sono inevitabilmente lunghi.

Inoltre questi generatori spesso vengono alimentati con combustibili che hanno dei costi superiori a quelli della fornitura elettrica ed in ogni caso si tratta di un problema dal punto di vista ambientale.

Al contrario ARIABOX è un sistema a Zero emissioni di Co2, condizione indispensabile per affrontare i prossimi traguardi sull’emergenza climatica fissati nel piano strategico dell’Unione Europea.

L’innovativo sistema di Ariabox rimane dunque uno dei più efficienti oggi presenti sul mercato, quello in grado di offrire prestazioni elevate e assoluto comfort per lavoratori e macchinari, garantendo un livello di rumorosità minimo ed un risparmio energetico del 40% rispetto ai tradizionali impianti.

Trattandosi infatti di un impianto di climatizzazione ecosostenibile potrai usufruire degli incentivi statali: Ecobonus 65% e Conto Termico 2.0. MA NON SOLO: Tutte le pratiche sono comprese nel preventivo e verranno sbrigate dai nostri esperti!!

Scarica la brochure con tutti i vantaggi di ARIABOX per maggiori informazioni o richiedi un preventivo.